11 mag 2020

MASCHERINE? ORA CI SONO ANCHE QUELLE IN PLASTICA RICICLATA

Mascherine in plastica riciclata. Un'associazione di subacquei (Padi) ha pensato bene di dare nuova vita alla plastica accuratamente raccolta, grazie alla collaborazione con l'azienda Rash'R. «Abbiamo a cuore la natura e l'ambiente che ci circonda ed il tutto è stato fatto a titolo volontario», garantisce Lisa Nicklin, vicepresidente Marketing di Padi Worldwide, in un articolo pubblicato da In a bottle. I pre-ordini avrebbero toccato quota 15mila pezzi, un livello che permetterebbe di contribu...
Continua >

09 mag 2020

DECRETO “RILANCIO”, RINVIO PLASTIC TAX AL 2021

Nella bozza del decreto legge "Rilancio", da approvare entro maggio, c'è il rinvio della plastic tax al 2021. È quanto scrive il quotidiano Repubblica, anticipando le misure del provvedimento. Come dichiarato dal ministro dell'Economia Roberto Gualtieri, prevista anche la cancellazione definitiva delle clausole di salvaguardia che prevedevano aumenti di Iva e accise a partire dal 2021. Attendiamo il decreto legge.
Continua >

08 mag 2020

RILANCIAMO LA GREEN ECONOMY PER RIPARTIRE DOPO IL COVID-19

Fare della green economy il vero cuore della ripartenza post Covid-19. È il messaggio del manifesto "Uscire dalla pandemia con un nuovo Green Deal per l'Italia", sottoscritto da oltre cento imprese e organizzazioni di imprese. La strada da seguire, si legge nel manifesto, è quella di valorizzare «le migliori potenzialità dell'Italia»: da quelle legate alle produzioni di qualità a settori come riciclo dei rifiuti, efficienza energetica e bioeconomia rigenerativa fino a circolarità delle produzio...
Continua >

07 mag 2020

COVID-19, PIÙ MASCHERINE GRAZIE A RESINA SOLVAY

Per aumentare la produzione di mascherine protettive arriva da Solvay una speciale resina usata per lo strato filtrante. Lo scrive il Giorno, presentando il materiale sviluppato dal centro di ricerca della Solvay di Bollate. «È uno dei contributi alla creazione di una filiera produttiva italiana ed europea più autonoma. Si aggiunge ai numerosi prodotti chimici realizzati da Solvay in Italia per applicazioni essenziali nella lotta al Covid-19 – dichiara Marco Colatarci, direttore generale Solvay...
Continua >

06 mag 2020

ECONOMIA CIRCOLARE È ANCHE FARE SQUADRA NEL SEGNO DELLA SOSTENIBILITÀ

La squadra è più forte del singolo. Soprattutto quando in campo ci sono temi come l'economia circolare e la sostenibilità dell'imballaggio in materiali plastici. È da questo presupposto che nasce la piattaforma Packaging with a Future, che riunisce sette aziende austriache della filiera della plastica. «L'economia circolare - dichiara Stefan Engleder, ceo del gruppo Engel, una delle imprese aderenti - è una sfida interdisciplinare. Solo facendo squadra possiamo affrontare con successo questa sf...
Continua >

05 mag 2020

ORA IL PET RICICLATO PUÒ DIVENTARE UTILE PER LE BATTERIE

«Utilizziamo un processo di irradiazione ultraveloce per trasformare il PET in tereftalato disodico e utilizziamo questo materiale come anodo della batteria». Il professore di ingegneria chimica Vilas Pol, si legge in un articolo di Rinnovabili.it, ha messo a punto una nuova tecnica per trasformare i rifiuti plastici. Assieme a un gruppo di ricercatori della Purdue University in Indiana, Pol avrebbe dato vita a un sistema che partendo dalla riduzione dei rifiuti plastici in scaglie, e attravers...
Continua >

04 mag 2020

LA SOSTENIBILITÀ? INIZIA NELLA FASE DI PROGETTAZIONE DEI PRODOTTI (NON ALLA FINE)

«Oggi solo il 12% delle materie prime seconde tornano nell'economia. Molti prodotti si rompono troppo facilmente, non possono essere riusati, riparati o riciclati, oppure sono fatti per essere utilizzati una sola volta. Dobbiamo trasformare il modo in cui i prodotti sono fatti e dare ai consumatori il potere di fare scelte sostenibili. Questo porterà a estrarre meno risorse e a una riduzione delle emissioni». Virginijus Sinkevicius ha soltanto 28 anni ma è già commissario Ue all'Ambiente e nell...
Continua >

02 mag 2020

STOP PLASTIC TAX, SCELTA GIUSTA

Avrebbe dovuto entrare in vigore a luglio. Il Governo – ha annunciato l'altroieri il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri – sta valutando di congelare la plastic tax per tutto il 2020. Attendiamo il nuovo decreto legge di maggio. Le aziende, più che di imposte, hanno bisogno di incentivi.
Continua >

01 mag 2020

IN QUANTO TEMPO SI RIORGANIZZA UN MATERIALE POLIMERICO SOTTOPOSTO A DEFORMAZIONI CONTINUE?

Plastica e polimeri. Un team di ricercatori dell'università di Pisa e di enti statunitensi ne studia la deformazione nel tempo. Gli studiosi hanno individuato un metodo di calcolo in grado di predire su quali tempi si riorganizza un materiale polimerico se sottoposto a deformazioni continue. Importante ricerca che permette di controllare, in modo più efficace, processi di trasformazione quali l'estrusione e la stampa 3D. «Vista la loro importanza tecnologica - spiegano i ricercatori dello studi...
Continua >

30 apr 2020

CORONAVIRUS, OSTIE TAKE AWAY CHIUSE NELLA PLASTICA

Come fare a ritornare a fare la comunione? Al vaglio, secondo il quotidiano la Stampa, l'ipotesi di ostie "take away" precedentemente consacrate dal sacerdote e chiuse in sacchetti di plastica appoggiati in chiesa su dei ripiani. Se da una parte Papa Francesco richiama alla prudenza e all'obbiedienza alle disposizioni, dall'altro la Cei sta lavorando con il Governo per individuare soluzioni liturgicamente e sacramente corrette. La plastica potrebbe tornare, ancora una volta, utile.
Continua >

29 apr 2020

UN’IDEA CHE RIDISEGNÒ IL DESIGN NEL MONDO: CENTO ANNI FA NASCEVA CASTELLI, PADRE DELLA KARTELL

Ha ridisegnato l'arredamento con un materiale in continua evoluzione. Ha portato nel mondo il design industriale, icona del Made in Italy. Ha sviluppato un modello commerciale e produttivo incentrato su innovazione e ricerca. Cento anni fa, nel 1920, nasceva a Milano Giulio Castelli, fondatore nel 1949 della Kartell, brand simbolo del design applicato ai polimeri. Ingegnere chimico, allievo del premio Nobel Giulio Natta, in una delle sue interviste Castelli dichiarò: «Sono infinite le possibili...
Continua >

28 apr 2020

LA PLASTICA FINITA IN MARE? ORA VIENE TROVATA GRAZIE A UN SATELLITE NELLO SPAZIO

Un occhio speciale che dall'alto, dall'altissimo, "vede" la plastica dispersa in mare, dando una mano concreta alle eventuali operazioni di recupero. Alcuni esperti guidati da la ricerca condotta da Lauren Biermann del Plymouth Marine Laboratory hanno pensato di sfruttare la tecnologia dei satelliti di Sentinel-2 (una missione realizzata dall'Agenzia spaziale europea) anche su questo versante: pare che la capacità di distinguere la plastica da altri elementi riesca a raggiungere un'accuratezz...
Continua >

27 apr 2020

GUANTI, MASCHERINE, TRATTAMENTI SANITARI: COME CI SAREMMO DIFESI SENZA PLASTICA?

«Guanti, mascherine, componenti biomedicali, pellicole per alimenti e tanto altro: dopo essere stata percepita come un problema, la plastica è tornata "in auge" ma Basf è al lavoro da tempo per rendere questo materiale più sostenibile e intelligente, anche dopo la crisi Covid-19». Lorenzo Bottinelli, ad del ramo italiano della multinazionale chimica Basf, intervistato da Quotidiano.net, sottolinea con forza come la plastica stia "tornando" protagonista in questo periodo, seppur ciò non signific...
Continua >

25 apr 2020

BRAVA LETIZIA, CHE BELLE LE OPERE D’ARTE CON LA PLASTICA

Tra gli artisti emergenti, chi opera nel settore della plastica non può non rimanere colpito da Letizia Lanzarotti, artista pavese, che fa mosaici e opere con materiali sintetici di riciclo. Famosa è diventata la sua infermiera con l'orecchino di perla, pubblicata sul profilo Instagram @letizialadybe, rielaborazione dell'olio su tela della ragazza con l'orecchino di perla di Jan Vermeer. Questa creazione è stata battuta all'asta da Charity Stars per 6.500 euro e questa cifra è stata devoluta al...
Continua >

24 apr 2020

ENERGIA DALLA PLASTICA RECUPERATA IN MARE GRAZIE ALLE TORCE AL PLASMA

Trasformare il «pattume sintetico», come lui stesso lo definisce, in energia pulita. È la soluzione proposta da Manuel Lai, uno dei fondatori dell'azienda torinese Iris: un sistema con torce al plasma in grado di scomporre rifiuti plastici e sintetici in molecole di gas semplici da usare poi come energia pulita. «La plastica recuperata in mare - illustra Lai al Corriere della Sera - viene messa in un contenitore senza ossigeno e scaldata con torce al plasma sino a mille gradi, una temperatura...
Continua >

23 apr 2020

IL CAMBIAMENTO INIZIA DA DENTRO DI NOI, LO RICORDA LA PANDA

Lo abbiamo scritto più volte. Il cattivo utilizzo della plastica nuoce gravemente all'ambiente. Dal gruppo Fiat arriva il tessuto ottenuto in parte con plastica riciclata proveniente dal fondo del mare. Utilizzato per la produzione della Panda Hybrid Launch Edition, è frutto della collaborazione con Seaqual Initiative, l'organizzazione internazionale impegnata nel recupero della spazzatura gettata nel mare. Il cambiamento, scrive Fiat sul portale ufficiale del gruppo, inizia da dentro. Ben dett...
Continua >

22 apr 2020

BUSINESS SOSTENIBILE? HA EFFETTI POSITIVI A LIVELLO AZIENDALE E SOCIALE

La chiave per rilanciare l'economia? La sostenibilità. É questa la formula indicata da Francesco Starace, amministratore delegato Enel. «L'emergenza sanitaria - spiega l'ad a La Stampa - sta dimostrando come l'adozione di strategie e modelli di business sostenibili, oltre ad avere effetti positivi a livello sociale, rende le aziende meno rischiose e, quindi, più competitive, garantendo una maggiore solidità nel lungo termine. Investire nelle fonti rinnovabili, nella trasformazione digitale e in...
Continua >

21 apr 2020

ANCHE LA PLASTICA MISTA PUÒ AVERE UNA SECONDA VITA (E NON FINIRE IN DISCARICA)

Partire dalla «plasticaccia mista che non si riesce mai a rigenerare» - come si legge letteralmente su un articolo del Sole 24 Ore – e arrivare a ottenere prodotti complessi come i pallet per la logistica delle merci. Interessante la macchina messa a punto dalla Plaxtech (azienda di Udine guidata dall'imprenditore Andrea Strizzolo) che, grazie a nuove tecnologie di iniezione in bassa pressione, riuscirebbe a fondere le plastiche miste e iniettarle in stampi speciali per farle tornare nel ciclo ...
Continua >

20 apr 2020

"RICOMPENSA" PER CHI CONSEGNA LE BOTTIGLIE IN PLASTICA: LA SFIDA RICICLO SI VINCE (ANCHE) COSÌ

«La bottiglietta vuota non viene gettata nella spazzatura, sia pure differenziata, ma introdotta in appositi contenitori collocati nelle strade, macchinette che restituiscono i 10 centesimi a bottiglia». Alberto Bertone, presidente e amministratore delegato di Acqua Sant'Anna, sostiene con forza la necessità di riprendere il discorso sulla cauzione. «Nessuno abbandonerebbe dei soldi per strada – spiega in un'intervista al Corriere della Sera –, così laddove la cauzione è in uso, nessuno abbando...
Continua >

18 apr 2020

MASCHERINE FIRMATE IDEAL PLASTIK SUD

Anche i produttori di plastica sono al lavoro per fabbricare mascherine facciali. È il caso di Ideal Plastik Sud, attiva in Campania dal 1972. Mai come oggi serve unire le forze per contrastare il nuovo coronavirus COVID-19.
Continua >