23 lug 2020

FERRARELLE: “PLASTIC FREE” PURO SLOGAN

Il plastic free? «Soltanto uno slogan dato in pasto ai consumatori per generare empatia che però, di fatto, non vale nulla». A dirlo è il direttore generale di Ferrarelle, Alessandro Frondella, intervistato da Giuseppe Arrighetti nelle pagine bresciane del Corriere della Sera. Il manager presenta fatti, non opinioni: «Avviando in provincia di Caserta uno stabilimento che ci consente di riciclare autonomamente il Pet per produrre rPet, impiegato poi per realizzare le nostre bottiglie, abbiamo di...
Continua >

22 lug 2020

SIAMO PROPRIO CONVINTI CHE LA PLASTICA SIA L’UNICA NEMICA DELL’AMBIENTE?

Negli ultimi anni è sotto i riflettori come non mai, eletta nemica numero uno dell'ambiente. Siamo così convinti che la plastica sia l'unico mostro da combattere senza esclusione di colpi? Uno studio dell'Imperial College di Londra rivela che non tutte le alternative green alla plastica sono, in effetti, realmente green. Qualche dato. Se tutte le bottiglie di plastica venissero sostituite con il vetro, ci sarebbero emissioni di anidride carbonica pari a quelle emesse da 22 grandi centrali elett...
Continua >

21 lug 2020

LE BOTTIGLIE IN PLASTICA RICICLATA AL 100%? C’È CHI DICE NO

Un impianto in grado di produrre bottiglie di plastica in Pet riciclato al 100% per alimenti grazie a una tecnologia innovativa e tutta italiana (frutto della ricerca della Sipa del Gruppo Zoppas Industries). Bello, no? No. Perché di fatto questo impianto non può operare. La legge italiana prevede infatti che per i contenitori di Pet ad uso alimentare si possa usare soltanto il 50% di plastica riciclata, e dunque il 50% di plastica vergine. La politica si è messa in moto per sistemare questa di...
Continua >

20 lug 2020

RACCOLTA PLASTICA, PERCHÉ LA SARDEGNA CORRE E ALTRE REGIONI SEGUONO A FATICA?

Pochi giorni fa abbiamo riportato i dati relativi alla ricerca realizzata da Corepla sulla raccolta degli imballaggi di plastica. C'è un aspetto di questo studio che forse merita una riflessione a parte. Mentre Sardegna e Val d'Aosta trainano la classifica nazionale con oltre 31 chilogrammi di plastica raccolta per cittadino, dall'altra parte della graduatoria ci sono realtà che viaggiano su numeri drasticamente inferiori, quasi la metà, come Basilicata (17,8 kg) e Calabria (17,1). Perché esist...
Continua >

18 lug 2020

CHI È L’INFLUENCER DELLA PLASTICA?

Nulla contro Chiara Ferragni, nulla contro gli Uffizi, nulla contro l'arte italiana. Botticelli ha trovato il suo influencer: la regina della comunicazione digitale ha visitato lo splendido museo fiorentino (per realizzare un servizio fotografico per Vogue Hong Kong) e poche ore fa è stata definita (dal profilo ufficiale degli Uffizi) «una sorta di divinità contemporanea nell'era dei social». A PlasticFinder sorge spontanea una domanda: chi è (o chi può essere) l'influencer della settore della ...
Continua >

17 lug 2020

SIAMO BRAVI A RICICLARE LA PLASTICA: +13% DI RACCOLTA NEL 2019

Bravi a riciclare la plastica. In Italia, nel 2019 la crescita della raccolta degli imballaggi in plastica è stata del 13% in più rispetto all'anno precedente: sono state oltre 1.370.000 le tonnellate di plastica raccolte in modo differenziato. Durante il lockdown, inoltre, c'è stato un boom di consumi e smaltimento di imballaggi in plastica: un aumento dell'8% nel bimestre marzo-aprile 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019. A Valle d'Aosta e Sardegna la palma d'oro per le regioni più vir...
Continua >

16 lug 2020

FERRARELLE, ADDIO VETRO E HORECA

Mettiamo insieme i pezzi: 1) alla fine del 2019 Michele Pontecorvo, vicepresidente di Ferrarelle, sottolineava (intervistato dal Giornale) come «abolire la plastica è impossibile», che «non esiste l'impatto zero» e che «se i nostri tir trasportassero solo vetro, dovremmo moltiplicarli per 40»; 2) poche ore fa l'azienda ha annunciato ai sindacati di voler chiudere la linea produttiva delle bottiglie in vetro nello stabilimento di Boario (con ripresa nelle pagine bresciane del Corriere della Sera...
Continua >

15 lug 2020

FLESSIBILITÀ, RESILIENZA E INNOVAZIONE: COSÌ SI RIDEFINISCONO I NUOVI MODELLI OPERATIVI

Una delle eredità che la pandemia lascerà è, senza dubbio, la spinta sull'accelerazione digitale. Ce ne siamo accorti sia durante l'emergenza che nel post Covid: l'innovazione è stata e sarà la formula vincente per il futuro. In quest'ottica, osserva Accenture nell'edizione Technology Vision 2020, mai come oggi è fondamentale per il mondo delle imprese ridefinire i propri modelli operativi. «Le aziende - spiega Fabio Benasso, presidente e amministratore delegato Accenture Italia - che avranno i...
Continua >

14 lug 2020

DA DISCARICA A TERMOVALORIZZATORE DI FANGHI: SESTO SAN GIOVANNI DA RECORD NELL’ECONOMIA CIRCOLARE

«Nel 2023 avremo il primo termovalorizzatore di fanghi in grado di chiudere il ciclo dell'idrico secondo i dettami dell'economia circolare. Il primo esempio compiuto in Italia di un percorso iniziato nel 2016». Marco Cipriano è amministratore unico di Core spa, società costituita da alcuni Comuni in provincia di Milano per occuparsi dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani. A Il Foglio racconta la trasformazione del vecchio inceneritore di Sesto San Giovanni in un moderno impianto per il tra...
Continua >

13 lug 2020

VUOI UN PRESTITO A CONDIZIONI MIGLIORI? SOLO SE LA TUA AZIENDA ACCELERA SULL’ECONOMIA CIRCOLARE

Vuoi un prestito a condizioni migliori? Dimostraci che la tua azienda è impegnata attivamente sul fronte dell'economia circolare e te lo concederemo. Ora le banche fanno (anche) così. Interessante l'iniziativa di Bnl-BnpParibas che ha creato un positive loan da 10 milioni di euro per Sammontana, la famosa azienda italiana attiva nel campo del gelato e della croissanterie surgelata. L'accordo prevede la concessione di un finanziamento a condizioni migliorative nel tempo a patto che vengano raggi...
Continua >

11 lug 2020

MI HANNO MESSO UN’ANCA DI PLASTICA: COSA NE PENSANO GLI AMBIENTALISTI?

«Adesso che mi hanno anche messo un'anca in plastica, gli ambientalisti mi negheranno il diritto alla sepoltura». È una battuta presente nel romanzo La versione di Barney del canadese Mordecai Richler. A riprenderla è lo scrittore Marco Malvaldi sul Corriere della Sera. Il contributo è del 2018, ma ancora attualissimo: «I polimeri non sono nati nei laboratori di noi chimici cattivi: la natura è maestra in polimerizzazioni e produce una notevole quantità di polimeri di ogni tipo, strutturali com...
Continua >

10 lug 2020

PLASTICFINDER FA RIMA CON ECONOMIA CIRCOLARE (A TUTTI I LIVELLI DELLA FILIERA)

Strategia industriale sostenibile: è questa la formula indicata da Claudio Descalzi, amministratore delegato Eni, per un business di successo. «Chi riuscirà a costruire una strategia industriale sostenibile - spiega l'ad a Il Sole 24 Ore - non solo dal punto di vista economico e finanziario, ma anche ambientale, riducendo drasticamente le proprie emissioni e quelle dei propri prodotti, garantirà il successo a lungo termine del proprio business». Noi di PlasticFinder ne abbiamo fatto il nostro m...
Continua >

09 lug 2020

IMBALLAGGI SENZA PLASTICA? TROPPO PESANTI

Loro sono un'azienda che si occupa di Life Cycle Assessment. Ecco cosa dice Franklin Associates da Overland Park in Kansas: «Se sostituissimo la plastica con altri materiali, il peso degli imballaggi aumenterebbe di 4,4 volte, con un incremento complessivo annuo di quasi 50 milioni di tonnellate». Un altro tassello scientifico è aggiunto dall'ImpEE Project, l'Improving Engineering Education dell'università di Cambridge nel Regno Unito: «Il peso extra degli imballaggi necessario per rimpiazzare ...
Continua >

08 lug 2020

SOSTENIBILITÀ? È RICONVERTIRE IN MODO INTELLIGENTE I MATERIALI PLASTICI

Economia circolare significa ricavare nuovi prodotti riutilizzando e riconvertendo i materiali plastici dopo il loro consumo. Un esempio concreto? Le panchine installate nel parco di viale Milano a Gallarate, in provincia di Varese. Sono state realizzate con parte della plastica raccolta dai cittadini del territorio. Il materiale utilizzato per le nuove panchine? Un estruso di granulo composito WPC (wood plastic composite), composto all'80% da PVC riciclato. Non è la presenza della plastica in ...
Continua >

07 lug 2020

RACCOGLI PLASTICA IN MARE E FATTI UN SELFIE: QUANDO IL CONTEST SOCIAL È ANCHE UTILE

Raccogliere un rifiuto che galleggia in acqua e poi farsi un bel selfie. Bello il contest creato da Medplastic per sensibilizzare sull'importanza di avere cura dei nostri mari e degli oggetti che utilizziamo tutti i giorni. La richiesta è semplice: ogni volta che si individua un rifiuto galleggiante mentre si naviga in barca, oppure ci si trova in spiaggia, bisogna raccoglierlo e poi farsi una foto e mandarla alla pagina Instagram @giornaledellavela o pubblicarla sul proprio profilo con l'hasht...
Continua >

06 lug 2020

SORPRESA, L'AMBIENTE AMA PIÙ LA PLASTICA DEL VETRO

Si fa presto a dire vetro. Sembra sempre non ci sia sfida, quando si ragiona in termini di impatto sull'ambiente, tra plastica e vetro. Eppure, la realtà è sempre un po' più complessa di come sembra. A risultare infatti «perdente» in questa eterna sfida, come sottolinea anche un bell'articolo pubblicato su Focus, è proprio il vetro: «Sia a causa del suo maggior peso specifico, sia per l'energia consumata durante il suo ciclo di vita». Anche la solita obiezione ("Le bottiglie di vetro possono es...
Continua >

04 lug 2020

ECONOMIA CIRCOLARE ANCHE PER L’ORÉAL

Si chiama "L'Oréal for the future". È il programma da 150 milioni di euro per il sociale e per l'ambiente della casa francese di prodotti per la cosmetica e la bellezza. Tra gli impegni presi – sottolinea Polimerica – c'è quello di utilizzare, entro il 2030, solo imballaggi prodotti con materiali riciclati o biobased, con uno step intermedio del 50% entro il 2025. È l'economia circolare.
Continua >

03 lug 2020

I BINARI FERROVIARI DEL FUTURO? ECOSOSTENIBILI IN PLASTICA RICICLATA

La ferrovia diventa un'infrastruttura sostenibile con le traverse rivestite in plastica riciclata da pneumatici fuori uso e rifiuti urbani. É Greenrail, l'idea di Giovanni De Lisi: un chilometro di linea ferroviaria conta 1670 traverse, che consentono di riutilizzare fino a 35 tonnellate di pneumatici fuori uso e plastica. Un sostituto innovativo alle traverse in calcestruzzo. Con un risparmio anche nei costi di manutenzione: le traverse in plastica riciclata sono più resistenti all'usura rispe...
Continua >

02 lug 2020

CIRCOLARE, NATURALE: PIÙ SEMPLICE NON SI PUÒ

Questa pubblicità è stata pubblicata sui media italiani pochi giorni fa: «Circolare, naturale». Lo dice il consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi in legno. Chi fa un business circolare fa un business naturale. Adottiamo, ciascuno nel proprio settore dove opera, i principi dell'economia circolare.
Continua >

01 lug 2020

L’ECONOMIA CIRCOLARE IN ITALIA FUNZIONA: L’UE SEGUA IL MODELLO

La raccolta differenziata in Italia cresce e va sempre meglio. Più di quattro packaging su cinque evitano di finire in discarica. Nel 2019 è stato riciclato il 70% dei rifiuti di imballaggio, per un totale di 9 milioni e 560mila tonnellate sui 13 milioni e 655mila immessi al consumo. Con un incremento del 3,1% rispetto al 2018. Se alle cifre del riciclo si sommano anche quelle del recupero energetico, i numeri crescono: le tonnellate di rifiuti di imballaggio recuperate nel 2019 superano gli 11...
Continua >