LDPE (Polietilene a bassa densità)

 

Il Polietilene è un polimero termoplastico appartenente alla famiglia delle Poliolefine. Viene ottenuto dalla polimerizzazione dell'etilene ed è uno dei polimeri più lavorati ed utilizzati costituendo la frazione più grande di consumo mondiale di polimeri. Le caratteristiche tecniche dipendono fortemente dal suo peso molecolare, dal tasso di cristallinità e dalla distribuzione dei pesi molecolari. Il Polietilene è impiegato in diverse densità, quella bassa LDPE, media MDPE e alta HDPE.

Formula chimica LDPE: (C2H4)n
Numero CAS PE: 9002-88-4
Nome chimico PE (IUPAC): low-density polyethylene
Codice Riciclo PE: numero 4

LDPE nomi commerciali e produttori:

 

  • Borpure (Borealis)
  • Stamylan (Sabic)
  • Alcudia (Repsol)
  • Attane (DOW)
  • Borealis PE (Borealis)
  • Borstar (Borealis)
  • Clearflex (Versalis)
  • Eltex (Ineos Polyolefines)
  • Eraclene (Versalis)
  • Escorene (Exxon Mobil)
  • Alastian (LyondellBasell)
  • Lucalen (LyondellBasell)
  • Lupolen (LyondellBasell)
  • Petrothene (LyondellBasell)
  • Purell (LyondellBasell)
  • SURPASS (NovaChem)
  • Braskem PE (Braskem)
  • Total PE (Total Petrolchemicals)

LDPE distributori italiani:

 

  • Resinex (Dow Endurance, DOW LDPE, Ravalene)
  • Ultrapolymers (Lucalen, Lupolen, Purell, Ravalene)
  • Biesterfeld (INEOS, Eltex, CABELEC)
  • Nexeo Solutions (Bormed, Braskem, Bynel, DuPont 20 series, Microthene, Novapol, Petrothene, Purell)
  • Albis Plastic (Lucalen, Lupolen, Purell, SHELFPLUS)
  • Interpolimeri (Exxon)
  • Arcoplex Trading (Alcudia, Healthcare, Ipethene)
  • Nevicolor (NeviFood, NeviLen, NeviPowder)
  • ComItal (Lupolen, Lucalen, Purell)
  • Fornaroli Polimeri (Riblene)

Principali compound di LDPE:

 

  • LDPE con agente antistatico
  • LDPE con stabilizzanti UV
 

Proprietà chimiche e fisiche:

L'LDPE è un materiale semicristallino. Il livello di cristallinità è limitato a causa del decadimento delle catene. Il materiale è resistente, ma presenta un'elasticità moderata e tende a deformarsi permanentemente. È tuttavia caratterizzato da un buon livello di resilienza e resistenza chimica. Il materiale scorre facilmente a causa del decadimento delle catene lunghe.

I materiali in commercio presentano densità comprese tra 0,91 e 0,94 g/cm³. L'LDPE è permeabile ai gas e ai vapori. E' resistente a molti solventi a temperatura ambiente, ma gli idrocarburi aromatici e clorurati ne causano il rigonfiamento. Ha un'ottima impermeabilità all'acqua e per questo non sono necessari trattamenti di essicazione.

LDPE densità standard: 0,92 g/cm3 (ISO 1183)
LDPE Temperatura di fusione Tm: 110 °C
LDPE Temperatura di transizione vetrosa Tg: -130 °C

 

Differenze di densità tra le varie tipologia di PE:

LDPE: densità compresa tra 0,91 g/cm - 0,925 g/cm
MDPE: densità compresa tra 0,926 g/cm - 0,94 g/cm
HDPE: densità compresa tra 0,94 g/cm - 0,965 g/cm

 

LDPE mercati di applicazione

 

  • Coperchi
  • Ciotole
  • Contenitori
  • Film barriera per alimentari
  • Rivestimenti
  • Edilizia
  • Prodotti usa e getta

LDPE tecnologie di trasformazione

 

  • Stampaggio a iniezione
  • Soffiaggio
  • Estrusione
 

Storia e curiosità sul Polietilene:

Il Polietilene o Politene è uno dei polimeri più antichi e ancora oggi il più utilizzato. Scoperto quasi accidentalmente da E.W. Fawcett e R. O. Gibson, vide la sua prima produzione l'1 settembre 1939, lo stesso giorni in cui iniziò la seconda guerra mondiale. Inizialmente veniva considerato solo un materiale con delle eccellenti proprietà isolanti dall'elettricità. Durante la seconda guerra mondiale fu utilizzato in grandi quantità nelle applicazioni collegate ai radar. Finita la guerra stava rischiando di scomparire fino a quando non si scoprì che le sue proprietà sono molto più versatili di quello che si pensava. Fondamentale nel mondo della plastica fu la scoperta di Karl Ziegler che scoprì la reazione di dimerizzazione completa dell'etilene in butilene. Subito in seguito scoprì il modo di ottenere alti polimeri lineari dell'etilene in condizioni di temperatura e pressione basse. Queste scoperte segnarono l'inizio della rivoluzione nel mondo dei polimeri.

 

Disclaimer: Il contenuto di questo database è stato creato sulla base di informazioni di pubblico dominio ed è gestito da PlasticFinder srl. Le descrizioni contenute non offrono alcuna garanzia di completezza, attualità o accuratezza. Eventuali commenti o integrazioni possono essere inviate all'indirizzo e-mail: info@plasticfinder.it

PlasticFinder s.r.l. non verifica che gli utenti abbiano il diritto di disporre dei prodotti descritti nella scheda-prodotto, né la titolarità dei diritti di proprietà intellettuale e non è responsabile di eventuali violazioni di diritti di terzi.