19 giu 2021

PRODUZIONE PLASTICA, BARATTOLI CON GPS NEL PO, COSTUMI CON SCARTI DEL MARE, TAPPI DI FONTANAFREDDA, SONDAGGIO SU LINKEDIN

Plastica news della settimana, dal 14 al 19 giugno 2021. Scopriamole insieme per tenerci aggiornati sul mercato della plastica, dal calo della produzione di materie plastiche all'innovazione dei barattoli con gps nel Po, dai costumi con scarti del mare ai tappi in plastica riciclata di Fontanafredda, fino al sondaggio sulla plastica lanciato su LinkedIn. Cinque giorni con tante novità da scoprire e condividere con PlasticFinder.

 

IL COVID HA FATTO CALARE LA PRODUZIONE DI PLASTICA IN TUTTO IL MONDO (SOLO LA CINA IN CONTROTENDENZA)

Come nel 1973, l'anno della grande crisi petrolifera, e nel 2008, allo scoppio della grande  crisi finanziaria. Anche nel 2020, per la terza volta dunque dalla fine della Seconda guerra mondiale, la produzione globale di plastica è scesa anziché salire.  Il dato è riportato da PlasticsEurope,  l'associazione europea dei produttori di materie plastiche, secondo cui l'anno scorso, per la prima volta dal 2008, la produzione globale di plastica è stata inferiore all'anno precedente, seppur di poco: 367 milioni di tonnellate contro i 368 milioni del 2019. In Europa il calo è stato maggiore, pari al 5,1%. Interessante notare come, nell'anno della pandemia, l'Europa abbia prodotto soltanto il 15% della plastica mondiale, un calo netto rispetto al 21% dell'anno precedente.  In generale, tutti i singoli Paesi produttori di plastica hanno registrato cali; solo uno è andato in controtendenza: è la Cina, che ha aumentato la sua produzione dell'1%. Il motivo del calo generale è ovviamente legato alla situazione particolare che abbiamo attraversato e alle conseguenti restrizioni che hanno provocato uno stop parziale e a volte totale di numerose attività economiche.

 

BARATTOLI CON GPS GETTATI NEL PO: COSÌ SI STUDIA IL VIAGGIO DELLA PLASTICA FINO AL MARE

La plastica gettata sconsideratamente nei corsi d'acqua rappresenta un problema da tempo. Interessante il progetto MAPP (Monitoraggio applicato alle plastiche del Po) avviato dall'Autorità di Bacino Distrettuale del Fiume Po e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, con il patrocinio della Regione Piemonte, per cercare di offrire un nuovo contributo alla discussione sulle possibili soluzioni.  Il progetto prevede di gettare nel Po alcuni barattoli di plastica gialli un po' speciali. Sì, perché sono dotati di un rilevatore di posizione Gps e collegati al satellite Sentinel dell'ESA, in modo da poter seguire il viaggio delle plastiche lungo il fiume fino al mare.  

Nel corso dei prossimi mesi ne verranno utilizzati circa un centinaio, gettandoli in acqua durante le varie stagioni dell'anno in modo da "farli lavorare" con condizioni diverse e poter studiare il loro percorso con maggiore precisione. Sembra un paradosso dover gettare plastica in acqua al fine di risolvere il probema della plastica in acqua, ma come spiega Meuccio Berselli, segretario generale dell'Autorità distrettuale del Po, in un articolo di Polimerica: «Per poter contrastare certi fenomeni occorre poter contare su dati certi e mettere in campo così le soluzioni più adeguate».

 

PERDE IL LAVORO E SI REINVENTA STILISTA: CREA COSTUMI CON RETI DA PESCA E SCARTI PLASTICI

Una bella storia che premia il coraggio di chi, in momenti difficili, non molla ma sa cogliere nuove opportunità. Mariaserena Bucci è una 30enne riminese: lo scorso anno, come tanti, ha perso il lavoro, causa pandemia.  Laurea in lingue ed economia, non si è persa d'animo e si è reinventata stilista. Ha deciso di dare forma a un sogno nel cassetto: progettare una linea sostenibile di costumi, prodotti con solo tessuto riciclato, rigenerato da reti da pesca recuperate nei mari, nylon, microplastiche, scarti di plastica industriale. Molokai bikini (dal nome dell'isola delle Hawai premiata per la sostenibilità ambientale) è un costume riciclato e riciclabile all'infinito. «La produzione - racconta Mariaserena su Riminitoday - è al 100% Made in Italy, o per meglio dire Made in Romagna, i costumi vengono cuciti uno a uno da una piccola impresa di artigiani locali di Coriano e le stampe ideate da me sono realizzate da un'azienda lombarda. La tematica della nostra prima linea per l'estate 2021 è l'Italia».In bocca al lupo, Mariaserena.

 

FONTANAFREDDA SPINGE SUL RINASCIMENTO VERDE DEL VINO CON I TAPPI IN PLASTICA RICICLATA

Viene definita Rinascimento verde del vino: è la visione fatta di scelte sostenibili di Fontanafredda, dal 1858 storico produttore di Barolo e dei grandi vini delle Langhe a Serralunga d'Alba in Piemonte.  Scelte sostenibili che riguardano anche i tappi delle bottiglie: quelli Nomacorc Blue Line, prodotti da Vinventions, sono in plastica riciclata e fanno di Fontanafredda una delle prime aziende italiane a utilizzare chiusure che danno una seconda vita alla plastica, riducendo le emissioni di Co2 e favorendo l'economia circolare.  «Ci posizioniamo come la prima azienda a offrire una soluzione di chiusure che integra l'economia circolare e fornisce una soluzione innovativa alle attuali sfide dello sviluppo sostenibile» commenta Stéphane Vidal, direttore europeo e responsabile dell'innovazione Vinventions.

 

PLASTICA, COSA CERCA LA TUA AZIENDA: SONDAGGIO SU LINKEDIN

L'approvvigionamento delle materie plastiche è un tema di grandissima attualità. Di cosa necessitano oggi le aziende? Prima scelta con certificato, slow moving o near to prime, riciclati rigenerati oppure tutti i tipi 2-3-4? PlasticFinder lancia su LinkedIn, l'hub dedicato ai professionisti, un sondaggio dedicato a questo tema.


Numero visualizzazioni:286

 

Articoli che potrebbero interessarti

02 mar 2024

OCSE, TRENITALIA E CONSIGLIO UE SU GREENWASHING: NOTIZIE SOSTENIBILI

Ocse, Trenitalia e Consiglio Ue su greenwashing: leggiamo le notizie sostenibili della settimana selezionate da PlasticFinder. OCSE: IL PROBLEMA NON È LA PLASTICA, MA IL CICLO DI VITA DEI PRODOTTI L'Ocse ha sgombrato il campo nel rapporto "Global Plastics Outlook 2022": il vero problema non è tanto la plastica in sé, ma la gestione critica dei prodotti durante il loro ciclo di vita, in particolare nella fase del post consumo. Lo dice Vito de Ceglia sul supplemento A&F di Repubblica: «Il mondo...
Continua >

In primo piano

PA6-GF30 - Durethan BKV 30 H2.0

Nero

2,20 €/Kg

PA66-GF30 - Durethan AKV 30 H3.0

Ambra

1,65 €/Kg

POM - POM MFI 9 NATURAL

Naturale / Neutro

1,69 €/Kg

PA66 - DURETHAN AKV35LTH3

Nero

2,25 €/Kg

PS - Styrolution PS 124N

Trasparente

1,15 €/Kg

ABS - ABSXP

Grigio scuro

0,95 €/Kg

VENDI ANCHE TU ONLINE

Con PlasticFinder l'inserzione è anonima, gratuita e vieni pagato in anticipo per i prodotti venduti.

INZIA SUBITO!