News

04 Jul 2020

ECONOMIA CIRCOLARE ANCHE PER L’ORÉAL

Si chiama "L'Oréal for the future". È il programma da 150 milioni di euro per il sociale e per l'ambiente della casa francese di prodotti per la cosmetica e la bellezza. Tra gli impegni presi – sottolinea Polimerica – c'è quello di utilizzare, entro il 2030, solo imballaggi prodotti con materiali riciclati o biobased, con uno step intermedio del 50% entro il 2025. È l'economia circolare.
Continue >

03 Jul 2020

I BINARI FERROVIARI DEL FUTURO? ECOSOSTENIBILI IN PLASTICA RICICLATA

La ferrovia diventa un'infrastruttura sostenibile con le traverse rivestite in plastica riciclata da pneumatici fuori uso e rifiuti urbani. É Greenrail, l'idea di Giovanni De Lisi: un chilometro di linea ferroviaria conta 1670 traverse, che consentono di riutilizzare fino a 35 tonnellate di pneumatici fuori uso e plastica. Un sostituto innovativo alle traverse in calcestruzzo. Con un risparmio anche nei costi di manutenzione: le traverse in plastica riciclata sono più resistenti all'usura rispe...
Continue >

02 Jul 2020

CIRCOLARE, NATURALE: PIÙ SEMPLICE NON SI PUÒ

Questa pubblicità è stata pubblicata sui media italiani pochi giorni fa: «Circolare, naturale». Lo dice il consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi in legno. Chi fa un business circolare fa un business naturale. Adottiamo, ciascuno nel proprio settore dove opera, i principi dell'economia circolare.
Continue >

01 Jul 2020

L’ECONOMIA CIRCOLARE IN ITALIA FUNZIONA: L’UE SEGUA IL MODELLO

La raccolta differenziata in Italia cresce e va sempre meglio. Più di quattro packaging su cinque evitano di finire in discarica. Nel 2019 è stato riciclato il 70% dei rifiuti di imballaggio, per un totale di 9 milioni e 560mila tonnellate sui 13 milioni e 655mila immessi al consumo. Con un incremento del 3,1% rispetto al 2018. Se alle cifre del riciclo si sommano anche quelle del recupero energetico, i numeri crescono: le tonnellate di rifiuti di imballaggio recuperate nel 2019 superano gli 11...
Continue >

30 Jun 2020

RICICLARE UNA VOLTA? NON BASTA. VIVA LE IMPRESE CHE GUARDANO OLTRE

Ormai le iniziative moda legate al riciclo della plastica non si contano più. Sono tanti i brand vecchi e nuovi che danno vita a collezioni in cui protagonisti sono materiali già utilizzati in precedenza per altri scopi. La collezioni di costumi da bagno Kampos realizzata con vecchie reti da pesca ne è uno dei tanti esempi. Quello che però ci è piaciuto di questa iniziativa lo spiega l'imprenditore Alessandro Vergano al Corriere della Sera: «Quando un cliente si è stancato del suo costume può r...
Continue >

29 Jun 2020

ACQUA “ALLA SPINA”, UNA SCELTA CHE FA RISPARMIARE UN MARE DI BOTTIGLIE DI PLASTICA

Chi ha detto che l'acqua va comprata già imbottigliata? C'è da guardare con attenzione alle tante "casette" che stanno sorgendo in diversi posti e danno modo di rifornirsi del prezioso liquido. L'utilizzo è semplice, ci si presenta con le proprie bottiglie e, al prezzo di 5 centesimi al litro, si fa il pieno di acqua liscia o gasata. Il distributore è aperto h24. Pare che ogni famiglia possa risparmiare circa mille euro all'anno in questo modo. Non sappiamo se si tratti di una cifra corretta o ...
Continue >

27 Jun 2020

LAMPADE IN POLISTIROLO ESPANSO, NULLA SI BUTTA

Dal dipartimento di architettura e disegno industriale dell'università della Campania Luigi Vanvitelli arrivano le lampade in polistirolo espanso. Sono i prototipi realizzati per "Fare Luce", il progetto ideato da Maria D'Ambrosio per l'associazione f2Lab e curato da Maria D'Ambrosio con Francesca Castanò e Carla Langella. Circolare la concezione del progetto, basato sul brevetto di riutilizzo del polistirolo, sviluppato dal CNR di Pozzuoli e dalla piattaforma di raccolta degli imballaggi Airpo...
Continue >

26 Jun 2020

QUANTI SONO I POSSIBILI RIUTILIZZI DELLA PLASTICA POST CONSUMO?

Il riutilizzo dei materiali plastici da riciclo? Fa rima con soluzioni di economia circolare che uniscono innovazione, creatività e sostenibilità. Un esempio? Le malte cementizie e impermeabilizzanti fatte con plastiche riciclate da rifiuti post-consumo. E ancora. Il vassoio per la pizza da asporto in polistirene. Sono le proposte vincitrici della terza edizione della call for Idea "Alla ricerca della plastica perduta" promossa da Corepla, iniziativa che premia l'elaborazione di soluzioni innov...
Continue >

25 Jun 2020

GRANDE AMORE RITROVATO GRAZIE A UNA PELLICOLA DI PLASTICA

L'immagine ha fatto il giro della rete: Agustina Cañamero e Pascual Pérez, 81 e 84 anni, si sono riabbracciati dopo 102 giorni di separazione dal coronavirus. L'hanno fatto nella residenza per anziani Ballesol Fabra di Barcellona con un bacio dato in sicurezza, con mascherine chirurgiche e una pellicola di plastica come separatore. Occasione speciale i 60 anni di matrimonio. Bella storia d'amore, ripresa da Paolo Di Stefano sul Corriere della Sera.
Continue >

24 Jun 2020

I POLIMERI? POSSONO ESSERE UNA FONTE PER L’ECONOMIA CIRCOLARE

Partire da una valutazione scientifica e tecnologica completa sul ciclo di produzione e di vita di ogni prodotto. È questa la riflessione di Antonella Savini, professore dell'università di Firenze. «Molti materiali polimerici - spiega Savini - possono, per esempio, essere recuperati al 100% in modo analogo a quanto viene fatto con il vetro ma con un consumo energetico nettamente inferiore. Per tutti i materiali è, infatti, necessario analizzare il sistema di produzione e il loro ciclo di vita c...
Continue >

23 Jun 2020

DOPO IL TEVERE, BARRIERE SALVA-PLASTICA ANCHE SULL’ANIENE (E SPERIAMO NON FINISCA QUI...)

La barriera posta in via sperimentale sul Tevere per cercare di intercettare i rifiuti galleggianti trasportati dal corso d'acqua prima che raggiungano il mare si è rivelata molto utile: in pochi mesi ha permesso di recuperare 2,3 tonnellate di rifiuti, tra cui 580 chili di plastica, pari a circa 15mila bottiglie. Si è deciso dunque di raddoppiare l'iniziativa ponendo, proprio in questi giorni, una diga anche sull'Aniene, un affluente dello stesso Tevere. Una volta raccolti, i rifiuti verranno ...
Continue >

22 Jun 2020

PIÙ SCIENZA E MENO IDEOLOGIA QUANDO SI PARLA DI PLASTICA

Un «approccio scientifico e non ideologico». È tutto ciò che serve quando si affronta una discussione sul tema plastica. Parole di buon senso quelle rilasciate a La Nazione da Fabia Romagnoli, titolare della Mariplast di Montale, una ditta che produce supporti di plastica per il tessile. Nel corso dell'intervista, l'imprenditrice tocca un altro tema importante, quello della plastic tax. Una spada di Damocle pronta a colpire migliaia di imprese nei prossimi mesi: «Basta demonizzare la plastica, ...
Continue >

20 Jun 2020

SOLUZIONE ANTI-COVID PER RISTORANTI, PANNELLI ETFE

A testarli sono stati il dipartimento ABC, il dipartimento di Architettura e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano: pannelli divisori per ristoranti in ETFE, il fluoropolimero che contiene atomi di fluoro. È trasparente e, soprattutto, permette di realizzare strutture più leggere fino al 90% rispetto a quelle in plexiglas, spiega il team diretto dal professor Stefano Capolongo a Elena Papa sul Corriere della Sera. Ancora una volta il materiale plastico è al fianco del business.
Continue >

19 Jun 2020

L’ECONOMIA CIRCOLARE VA IN PISTA (CON IL RICICLO DELLE SCARPE)

Come dare nuova vita a vecchie scarpe da ginnastica? Si trasforma la gomma in materia prima seconda, che diventa poi pavimentazione per una pista di atletica. Come la Pista di Pietro, inaugurata lo scorso anno a Roma, dove è stato utilizzato anche un paio di scarpe speciale, appartenuto all'olimpionico italiano Pietro Mennea. A realizzare l'idea il progetto Esosport, che dall'inizio della raccolta ha già riciclato 170 tonnellate di scarpe. Un'iniziativa che conferma che un rifiuto può diventare...
Continue >

18 Jun 2020

FRUTTA E VERDURA, IL GRANDE RITORNO DELLA PLASTICA

Non solo per i guanti monouso, ma anche nel settore alimentare. È il grande ritorno della plastica, scrive Ilfattoalimentare, nella vendita di frutta e verdura preconfezionate. «Questi prodotti stavano già vivendo un periodo positivo – nota Giulia Crepaldi –. Nel 2019 i consumatori avevano speso il 3,2% in più rispetto all'anno precedente per comprare confezioni di frutta e verdura già pronte. Praticità e rapidità erano i motivi che spingevano alla scelta di questi prodotti, a cui oggi, senza d...
Continue >

17 Jun 2020

FACCIAMO FIORIRE INNOVAZIONE E CREATIVITÀ: IMPARIAMO DA EINSTEIN

Abolire la parola crisi e sostituirla con il termine speranza. È questo il messaggio che Brunello Cucinelli scrive in una lettera aperta ai nipoti, nella quale traccia un bilancio del «mare tempestoso» da cui siamo usciti, la pandemia da Covid-19, e incoraggia alla «vita nuova». L'imprenditore umbro cita anche l'esempio di Albert Einstein. «La grande mente e il genio di un uomo quale fu il grande scienziato Einstein ci hanno parlato dei momenti difficili come di una benedizione dell'umanità, ch...
Continue >

16 Jun 2020

L’ECONOMIA CIRCOLARE? NON È SOLTANTO GESTIONE DEI RIFIUTI

«L'economia circolare non significa soltanto gestione dei rifiuti». È un concetto centrale quello che sottolinea il professor Antonio Massarutto, docente di Economia all'Università di Udine, parlando con il Corriere della Sera. Come sottolinea bene l'esperto, il rifiuto «non è più un bene giunto al fine vita di un processo produttivo di consumo da cui dev'essere espulso, ma diventa nuovo alimento per il sistema perché "nulla si crea e si distrugge, tutto si trasforma"». Ciò che è già stato ut...
Continue >

15 Jun 2020

L'INVIATA RAI CHE BUTTA UNA BOTTIGLIA IN MARE: CHE BRUTTO SPETTACOLO

Un'inviata per una trasmissione della Rai butta, durante una diretta, una bottiglia in mare per chiudere un collegamento, legato ai messaggi in bottiglia, in modo un po' teatrale (precisando subito che si tratta di una bottiglia degradabile al 100%). Non vogliamo fare la morale a nessuno, però crediamo che un gesto del genere, su una rete del servizio pubblico, assuma una rilevanza particolare. Da anni ci impegniamo in tantissimi a tenere alta l'attenzione sui temi ambientali, continuando a rip...
Continue >

13 Jun 2020

CREATURE DI GOMME A VENEZIA, PASSIONE DI GRANDI E PICCINI

Ci sono tutti: da Goldrake ai Flintstones, da Asterix a Popeye. Oltre 5 mila "creature di gomma", come le chiama il suo collezionista, Fabrizio Fontanella, tutte rigorosamente realizzate tra gli anni '50 e gli anni '80. Eccoli in mostra: sono i personaggi legati al mondo dei cartoni animati, dei fumetti, del carosello e della pubblicità. Lo spazio "Creature di gomma: Venice vintage toys exposition" merita una visita. Si trova a pochi passi da campo San Stin a Venezia (precisamente a San Polo 23...
Continue >

12 Jun 2020

ECONOMIA CIRCOLARE? SIGNIFICA RIPENSARE L’INTERO CICLO DI VITA DEI PRODOTTI

«In un'economia circolare i rifiuti sono progettati fin dall'inizio. Il che significa che nulla finisce nelle discariche, negli inceneritori o a inquinare l'ambiente». Come non essere d'accordo con le parole di Dame Ellen MacArthur, definita da tanti la "signora dell'economia circolare". Applicare un modello di economia circolare al mondo delle materie plastiche significa applicare una modalità di pensare a tutto tondo, che considera l'intero ciclo di vita dei prodotti e l'intera filiera del ri...
Continue >